Errori di email marketing da evitare

Come creare un business online di successo

Errori di email marketing da evitare

L’obiettivo dell’email marketing è guadagnare. Accertati quindi di non commettere alcuni grandi errori che potrebbero causare malcontento tra i tuoi iscritti e indurli a disiscriversi.

Prendi nota di questi grandi errori dell’email marketing e assicurati di evitarli.

  1. Non scrivere frasi ingannevoli o fuorvianti nell’oggetto delle email che invii. Devi fare tutto il possibile per far aprire le tue email. Utilizzare frasi troppo spinte, esagerate al solo scopo di far aprire le email non è la strada da percorrere.

I tuoi iscritti non lo apprezzeranno e sceglieranno alcune strade: non apriranno più le tue email, si disiscriveranno, ti segnaleranno come spam o posta indesiderata oppure decideranno di bloccare il tuo indirizzo e in questo modo, non solo non riceveranno più i tuoi messaggi ma tu ti ritroverai con una lista piena di “bounced” (indirizzi email che non accettano più le tue comunicazioni). Se capita sovente anche il gestore dell’autoresponder potrebbe poi bannarti l’account.

Se scrivi cose come “Questo non puoi assolutamente perderlo”; “Devi avere questo”; “La soluzione a tutti i tuoi problemi” o altre frasi simili…presto i tuoi iscritti riconosceranno che il tuo unico intento è quello di vendere senza fornire alcun valore. Si sentiranno presi in giro e non apprezzeranno più le tue comunicazioni.

  • Consenti alle persone di rispondere, non inviare le e-mail da un indirizzo “no-reply”. Questo metodo non infonde sicurezza e non permette ai tuoi iscritti di poter interagire con te.

Anzi, inducili a scriverti, a risponderti. Manda delle email in cui trasmetti la sensazione che la loro opinione ti sta a cuore. I feedback dai tuoi iscritti sono preziosissimi per poter migliorare il tuo business.

  • Non inviare email senza contenuti di valore. Nella nicchia del guadagnare online capita sovente, alcuni si limitano ad inviare e-mail sugli ultimi prodotti e servizi usciti sul mercato, o comunque che sono unicamente finalizzate alla vendita.

I tuoi iscritti non desiderano il essere bombardati da messaggi di vendita. A te piacerebbe? Mettiti nei loro panni. Prenditi il tempo per stabilire un rapporto di comunicazione costruttiva e di fiducia con la tua lista. Impegnati a fornire suggerimenti, consigli, esempi e casi-studio, testimonianze e tutto ciò che potrebbe aiutarli a risolvere i loro problemi inerenti la nicchia per cui ti seguono.

Se fornisci valore, le persone che ti seguono lo apprezzeranno e saranno più disposte ad acquistare quando farai un’offerta.

  • Evita di scrivere messaggi troppo lunghi e troppo brevi. E’ una questione di equilibrio. Le e-mail esageratamente brevi possono essere percepite inutili o di scarso valore. Un’email molto lunga probabilmente non verrà letta poiché la gente potrebbe non avere tutto quel tempo o la voglia necessari.

Rispetta il tempo delle persone e cerca di scrivere in modo chiaro, diretto e semplice. Se hai molte cose da dire su un argomento puoi suddividere il messaggio in I e II parte. In questo modo non solo il tuo messaggio sarà più breve e più leggibile, ma creerai attesa e interesse.

Devi sempre pensare al lettore, ci vorrà un po ‘di pratica ma vale la pena fare un bel lavoro.